Salò

nella zona collinare sovrastante il lago di Garda ha 2.30.00 di superficie, attualmente solo boscata, ma è in itinere un progetto di variazione del bosco ceduo a favore della cultura dell’ulivo ed altra parte, essendo area vocata, per la cultura del tartufo – produzione tartufigena.

Verrà inoltre realizzata una struttura con destinazione agricola ad uso delle produzioni.